News Eventi Standard IDT (SDI) Dati e Servizi Software Documenti Community GIS & Lavoro
cheap cigarettes
Menu principale
Forum
Collabora!
News News
Eventi Eventi
Standard Standard
IDT (SDI) IDT (SDI)
Dati & Servizi Dati & Servizi
Software Software
Documenti Documenti
Community Community
GIS e Lavoro GIS e Lavoro
Tag Cloud
OSM fgi freegis freegis-italia gfoss google inspire ogc standard wms
Login





Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
Syndication

feed image
feed image

ottimizzato per Firefox

Ultime dal FORUM

1

3

4

5

Utenti FreeGIS-Italia
2402 registrati
0 oggi
0 questa settimana
220 questo mese
Ultimo: ma.riot
Chi è online
Sono in ... Forum arrow GIS e Lavoro
Tecnico GIS - Tanzania
Data 22/01/08
Tipo di Lavoro Tempo pieno
Luogo Tanzania
Durata 29 mesi (5 + 12 + 12)
Società/Organizz. Istituto Oikos ONLUS

,
Sito Web: http://
Descrizione della Posizione

Istituto Oikos ONLUS, fondata nel 1996 a Milano, opera in Europa, Africa, Asia e Sud America, per favorire la conservazione e la gestione sostenibile delle risorse naturali come strumento di sviluppo economico, sociale e di lotta alla povertà.  Istituto Oikos collabora con enti pubblici e privati, internazionali e nazionali. I principali finanziatori dei programmi di Istituto Oikos sono l’Unione Europea, il Ministero degli Affari Esteri (MAE), enti pubblici quali Regioni e Province, e privati.

Progetto: Sviluppo economico e riabilitazione ambientale delle aree pastorali Maasai del Distretto di Arumeru, Tanzania. (Progetto promosso MAE). Il progetto verrà realizzato in Tanzania, nella Regione di Arusha e, in particolare, nella porzione settentrionale del Distretto di Meru, quasi interamente abitata da popolazioni Maasai.  L’iniziativa si propone di contribuire, operando in stretta collaborazione con il Distretto di Meru (controparte locale, operativa e istituzionale) e con ONG e partner locali, al miglioramento delle condizioni socio-economiche delle popolazioni Maasai che vivono nelle savane aride e semiaride esterne ai parchi nazionali del nord della Tanzania, emarginate rispetto ai crescenti flussi economici legati alla fruizione delle aree protette, ma sensibili alle opportunità offerte dalle nuove politiche nazionali e internazionali in tema di gestione partecipativa dell’ambiente e della fauna selvatica. Gli interventi diretti si focalizzeranno nell’ambito del sistema naturale Meru-Kilimanjaro-Amboseli. Ci si aspetta peraltro che i risultati dell’esperienza rappresentino un elemento catalizzatore per promuovere la realizzazione di iniziative simili in altri villaggi, anche al di fuori del Distretto. Contestualmente il progetto si propone di diffondere la tematica dell’utilizzo sostenibile delle risorse naturali e della fauna selvatica come strumento innovativo di lotta alla povertà tra gli studenti dei corsi di laurea a carattere ambientale degli atenei lombardi e, più in generale, tra la popolazione italiana.

Inserimento: 1 maggio 2008

Termine massimo per la presentazione delle candidature: 15 febbraio 2008

Il cooperante junior, che lavorerà sotto la supervisione e con il supporto del consulente esperto in Sistemi Informativi, sarà responsabile in particolare delle seguenti attività:

  • Raccolta dei dati ambientali esistenti, elaborazione e gestione, in stretta collaborazione con i funzionari del Distretto di Meru, di un Sistema Informativo Territoriale e di Sistemi di Supporto Decisionale relativi all’area di intervento;
  • installazione, presso l’ufficio di pianificazione del Distretto di Meru (Regione di Arusha), del Sistema Informativo Territoriale;
  • formazione del personale tecnico del Distretto di Meru nell’utilizzo del Sistema Informativo Territoriale e dei Sistemi di Supporto Decisionale;
  • gestione di tutti gli aspetti informatici relativi al progetto e produzione, nell’ambito dell’ufficio di pianificazione del Distretto di Meru,  di cartografia tematica sugli aspetti ambientali relativi all’area di intervento.
Qualifiche richieste Laurea specialistica o Master in materie ambientali, con tesi basata sull’utilizzo di Sistemi Informativi Territoriali (SIT). Esperienza nell’utilizzo di Sistemi Informativi Territoriali applicati alla conservazione e gestione delle risorse naturali e nell’elaborazione di
Sistemi di Supporto Decisionale e/o di Modelli di Valutazione Ambientale. Comprovata capacità di gestione tecnico-scientifica di progetti ambientali che prevedono l’uso dei SIT. Ottima conoscenza, parlata e scritta della lingua Inglese. La conoscenza della lingua swahili sarà titolo preferenziale.
Come sottoporre la propria candidatura Per informazioni ed invio CV e lettera di motivazione:
segreteria.it@istituto-oikos.org.

Indietro
Creative Commons License       Informativa Cookies