News Eventi Standard IDT (SDI) Dati e Servizi Software Documenti Community GIS & Lavoro
cheap cigarettes
Menu principale
Forum
Collabora!
News News
Eventi Eventi
Standard Standard
IDT (SDI) IDT (SDI)
Dati & Servizi Dati & Servizi
Software Software
Documenti Documenti
Community Community
GIS e Lavoro GIS e Lavoro
Tag Cloud
OSM fgi freegis freegis-italia gfoss google inspire ogc standard wms
Login





Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
Syndication

feed image
feed image

ottimizzato per Firefox

Ultime notizie
I più letti
Sono in ... Forum arrow News arrow Standard arrow OGC® ha approvato il documento GeoDRM
OGC® ha approvato il documento GeoDRM PDF Stampa E-mail
mercoledì 11 aprile 2007

ImageOpen Geospatial Consortium ha annunciato ieri l'approvazione di una specifica per la gestione dei diritti digitali per le informazioni ed i servizi geografici.

GeoDRM (Geospatial Digital Rights Management Reference Model) fa parte delle specifiche astratte (cioè non implementative) di OGC (Topic 18), e si pone come obiettivo la definizione di un meccanismo comune per gestire la protezione dei dati geografici, e supportare l'interscambio di informazioni all'interno di Infrastrutture di Dati Territoriali.

Cosa si intende per DRM: http://it.wikipedia.org/wiki/Digital_rights_management

Cosa si intende per DRM (da: http://it.wikipedia.org/wiki/Digital_rights_management):
Con Digital Rights Management (DRM), il cui significato letterale è gestione dei diritti digitali, si intendono i sistemi tecnologici mediante i quali i titolari di diritti d'autore (e dei cosiddetti diritti connessi) possono esercitare ed amministrare tali diritti nell'ambiente digitale, grazie alla possibilità di rendere protetti, identificabili e tracciabili tutti gli usi in rete di materiali adeguatamente "marchiati".
I file così prodotti portano con sé le diciture di copyright, e possono essere "arricchiti" con altre informazioni di vario tipo ad es. immagini,biografia degli autori, link ecc. L'accesso ai contenuti da parte degli utenti finali avviene secondo procedure di profilazione e autenticazione che permettono di distribuire i file richiesti nelle modalità previste dalla licenza sottoscritta dall'utente.

I DRM hanno ricevuto un sostegno giuridico internazionale grazie all'implementazione della Wipo Copyright Treaty (WCT) del 1996.

Il WCT è stato effettuato nella maggior parte degli Stati membri del World Intellectual Property Organization. L'implementazione americana è la Digital Millennium Copyright Act (DMCA), mentre in Europa il trattato è stato effettuato da una direttiva europea del 2001 sul copyright, che richiede agli Stati membri dell'Unione Europea di effettuare le protezioni legali per le misure preventive tecnologiche.

 

Visualizzazioni: 4810

  Lascia il primo commento!
Commenti RSS

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

 
Precedente   Successivo
Contenuti correlati
Creative Commons License       Informativa Cookies