News Eventi Standard IDT (SDI) Dati e Servizi Software Documenti Community GIS & Lavoro
cheap cigarettes
Menu principale
Forum
Collabora!
News News
Eventi Eventi
Standard Standard
IDT (SDI) IDT (SDI)
Dati & Servizi Dati & Servizi
Software Software
Documenti Documenti
Community Community
GIS e Lavoro GIS e Lavoro
Tag Cloud
OSM fgi freegis freegis-italia gfoss google inspire ogc standard wms
Login





Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
Syndication

feed image
feed image

ottimizzato per Firefox

Ultime notizie
I più letti
Sono in ... Forum arrow News arrow Standard arrow INSPIRE Metadata: "osservazioni" & "bignami"
INSPIRE Metadata: "osservazioni" & "bignami" PDF Stampa E-mail
lunedì 19 febbraio 2007

ImageE' stata pubblicata la prima bozza di Metadata Implementing Rules.

 

RACCOLTA OSSERVAZIONI

Nella sezione Documenti > SDI di Freegis-italia.org è disponibile una prima raccolta di osservazioni (versione 1)

La bozza è a disposizione di tutti; chi fosse interessato può:

  • scaricare il documento
  • aggiungere/modificare/integrare/correggere
  • proporre una versione aggiornata del documento e inviarla a discussione[at]freegis-italia.org

Le osservazioni possono essere inviate dai referenti delle varie SDIC/LMO registrate entro il 30 marzo 2007, attraverso il sito INSPIRE.

 

VERSIONE SINTETICA IRs

Nella sezione Documenti > SDI di Freegis-italia.org trovate anche una versione sintetica e commentata del documento (versione 1.2). 

Secondo la direttiva INSPIRE gli Stati Membri devono garantire che siano creati metadati, sia di dati che di servizi. Entro 2 anni dall'adozione della direttiva gli Stati Membri devono mettere a disposizione i metadati di dati relativi agli Allegati I e II (entro 5 per gli altri).

Le Implementing Rules (IRs) INSPIRE sono “disposizioni di esecuzione che stabiliscono modalità tecniche per l'interoperabilità e, se fattibile, l'armonizzazione dei set di dati territoriali e dei servizi ad essi relativi” (direttiva, articolo 7).
In pratica, si tratta di documenti che fanno riferimento a standard internazionali, norme europee, specifiche tecniche di implementazione, etc. definite da organismi di standardizzazione riconosciuti (es. ISO, CEN, OGC, W3C, …).

La direttiva definisce i metadati come “…informazioni che descrivono i set di dati territoriali e i servizi relativi ai dati territoriali e che consentono di ricercare, repertoriare e utilizzare tali dati e servizi“ (direttiva, articolo 3).

Il documento prevede metadati di “discovery” e identifica due livelli di conformità per i metadati di response:

  • Livello1: elementi che forniscono un elenco minimo di elementi descrittivi del dato o del servizio;
  • Livello2: elementi che descrivono il dato/servizio in maniera un po’ più dettagliata, non essenziali a livello di risposta, ma essenziali per una valutazione della risorsa trovata.

Ciò significa che gli elementi di metadati indicati negli standard ISO19115 e ISO19119 sono tutti Opzionali, ad eccezione dei soli elementi indicati nei capitoli 5 e 6 di questa bozza, che sono da intendersi come Obbligatori o Condizionali.


Visualizzazioni: 7670

  Lascia il primo commento!
Commenti RSS

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

 
Precedente   Successivo
Contenuti correlati
Creative Commons License       Informativa Cookies